Kultur in Südtirol - Veranstaltungskalender

 

Turandot Theater

Un confronto teatrale tra Asia ed Europa
Autor: Marco Plini
Regie: Marco Plini, Xu Mengke
Musik: Luigi Ceeccarelli, Alessandro Cipriani, Qui Xiabo
Darsteller: Compagnia Nazionale dell’Opera Di Pechino, L’ensemble Musicale Composto Da Musicisti Italiani, Cinesi

Favola per antonomasia dell’esotismo orientale, ricca di colpi di scena, agnizioni e
promesse ferali, Turandot è divenuta nel tempo (da Gozzi a Puccini) l’emblema del nostro immaginario verso la grande Cina. Per la prima volta ora, il regista italiano Marco Plini, proprio a partire dalla novella del principe Calaf e della principessa Turandot, si confronta con la tradizione dell’Opera di
Pechino.

L’Opera di Pechino è teatro, danza, musica ma soprattutto arte dell’attore, un attore che dedica la sua vita al perfezionamento del gesto artistico. È tra le forme di rappresentazione teatrale orientale più conosciute al mondo per la ricchezza dei costumi, l’essenzialità dell’apporto scenografico e la particolare e difficile esecuzione dei performer. Lo spettacolo è un sottile gioco di specchi tra due mondi, lontani in apparenza, ma reciprocamente attratti e affascinati l’uno verso l’altro.

Da un lato, dunque, la raffinata arte attoriale dell’Opera di Pechino, sublime mescolanza di recitazione, danza e canto, dall’altra, invece, lo sguardo prospettico d’invenzione tutta italiana, il gusto visionario e la lunga sapienza d’ordire scene illusionistiche, abilità divenuta patrimonio del teatro europeo. Questa Turandot prosegue la fortunata esperienza italo-cinese del Faust: si rinnova il vivo confronto tutto teatrale tra Asia ed Europa.

 
 
 

Bildergalerie

 
 
 

Info

 
Ticket
Freier Eintritt
 
 
 
 

erstellt von

Verdiplatz, 40
39100 Bozen
 
Tel. +39 0471 301566
 
 
 
Werbung auf kultur.bz.it
Werbung auf kultur.bz.it
Werbung auf kultur.bz.it